GBR UPGRADE

€ 1.600,00
Medico/Odontoiatra 
Dal 29 set 2022 al 1 ott 2022
Marco  Ronda

Dr. Marco Ronda

Bio | Altri corsi
  • 24
    Ore

  • 40
    Persone

  • 18
    ECM

  • Lingua
    Ita

  • Argomento
    aula

DESTINATARI

Corso di perfezionamento rivolto a tutti i colleghi che abbiano partecipato ad una delle diverse sessioni dei corsi semestrali sulla GBR e/o la gestione dei tessuti molli.

OBIETTIVI

Il principale obiettivo di questo incontro è quello di far interagire tra loro un gruppo di colleghi che abbiano acquisito conoscenze e competenze riguardo alla tecnica di GBR e che la pratichino applicandola a difetti ossei rappresentati da un grado di difficoltà compatibile con la propria curva di apprendimento.

La sessione didattica comprende un programma teorico-clinico riguardante la GBR e la gestione dei tessuti molli che vuole essere di integrazione e aggiornamento al programma svolto durante i semestrali.

Infine una parte della terza giornata sarà dedicata alla presentazione, da parte di coloro che lo volessero, di un caso chirurgico di GBR precedentemente eseguito (sarà allegato format delle diapositive necessarie per la descrizione) che deve in primis dimostrare che la sua esecuzione abbia seguito ad arte il protocollo e in seconda battuta saranno valutati ed apprezzati i risultati clinici.

Lo scopo di queste presentazioni, della durata di circa 5 minuti, è descritto nei seguenti punti:

1) Selezionare un gruppo di clinici che si siano dedicati alla pratica della GBR, seguendo ad arte il protocollo e garantendo quindi un’alta predicibilità chirurgica. Questi possono prendere parte a studi multicentrici, finalizzati a scrivere e pubblicare articoli su questa tematica a nome di chi ne prenderà parte.

2) Discutere con la platea dei casi presentati al fine di esaltare il protocollo e sottolineare tutto ciò che possa essere migliorabile.

3) Stimolare i colleghi a documentare correttamente un caso chirurgico ed eseguirlo a maggior ragione ad arte.


Una completa e dettagliata presentazione di tipo video\teorico, tratterà i temi della GBR e della gestione pre-chirurgica e post-chirurgica dei tessuti molli.

Inoltre, a completamento del programma didattico, saranno eseguite in live alcune chirurgie di GBR e gestione dei tessuti molli a carico di entrambi i mascellari.

GIOVEDI' 29 SETTEMBRE 2022

MATTINA

·      Gestione e preparazione dei lembi e dente prossimo al difetto che consentano di ottenere un adeguato sigillo peridentale di tipo biologico e\o meccanico. Garanzia per limitare le infezioni post GBR a lembi chiusi

·      Malizie per ottenere il corretto riposizionamento dei lembi al termine della GBR: balcone, posizione, timing, obiettivo.

·      Valutazioni che riguardano la selezione del tipo di barriera da utilizzare in caso di rigenerazione ossea di cresta (riassorbibile o non riassorbitile rinforzata in titanio o mesh in titanio)

·      Quando le mesh customizzate in titanio possono essere una valida alternativa all’uso delle membrane non riassorbibili?

·      Valutazioni radiologiche, cliniche, istologiche ed istomorfometriche sui materiali da innesto. Indicazioni al loro utilizzo in relazione al sito, all’entità del difetto, all’area da rigenerare e alle condizioni cliniche dell’osso residuo

POMERIGGIO

Nuovo protocollo terapeutico di tipo farmacologico e clinico, la cui applicazione ha ridotto la

percentuale di fallimento dal 6,8 % al 2,3%.

• I differenti timing di fissazione delle membrane riassorbibili e non riassorbibili: razionale e tecnica.

• Aggiornamento sul disegno dei lembi in relazione al sito di applicazione:

1) Mandibola posteriore edentula

2) Mandibola posteriore con difetto in spazio intercalato

3) Mascellare posteriore edentulo

4) Mascellare posteriore con difetto in spazio intercalato

5) Settore estetico anteriore del mascellare superiore in relazione all’entità del difetto e al biotipo tissutale

LIVE SURGERY

Caso chirurgico di gestione di un difetto osseo selezionato tra le seguenti procedure:

·        Gestione di un difetto osseo in mandibola inferiore: applicazione della procedura chirurgica di GBR One Stage (contestuale inserimento degli impianti osteointegrati).

·        Gestione di un difetto osseo nel mascellare posteriore: applicazione della procedura chirurgica Two Stages (Sausage Technique con applicazione di una membrana riassorbibile).

·        Gestione di un difetto osseo nel mascellare superiore anteriore: applicazione della procedura Two Stage con l’utilizzo di una membrana non riassorbibile rinforzata in titanio.

 Al termine della live surgery una sessione di analisi e discussione di gruppo completerà la didattica sulla procedura appena completata.

      VENERDI' 30 SETTEMBRE 2022

MATTINA

·      Brushing Technique lembo Buccale: introduzione di alcune strategie per renderla ripetibile e personalizzatile alle condizioni cliniche dei lembo

·      Brushing Technique lembo Buccale: non solo l’uso del bisturi per il completamento della procedura.

·      Brushing Technique lembo buccale mandibola posteriore: la gestione dell’emergenza del nervo mentale durante l’applicazione della tecnica

·      Brushing Technique Palatale: procedura chirurgica per prelevare grafts tissutali sottili, rispettare la vascolarizzazione profonda dell’area palatale, limitare il sanguinamento e migliorare la prognosi di guarigione del sito donatore

POMERIGGIO

·      Lembo Linguale: strategico scollamento a tutto spessore finalizzato ad ottenere il primo avanzamento di 15 mm e sua prepararazione all’applicazione del “new lingual flaf”

·      Le tre zone di lavoro per la passivazione del lembo linguale.

·      Cosa non fare durante questa procedura di passivazione, affinché il lembo linguale non entri in sofferenza vascolare

·      Lembo Linguale: dove e perché è necessario procedere all’incisione periostale?

·      Lembo Linguale: analisi sul comportamento spaziale del lembo linguale dopo la sua passivazione e descrizione delle procedure di sutura necessarie alla completa eliminazione delle tensioni dei lembi

·      Il timing di sutura è uno step determinante al successo della GBR: come quando e perchè?

LIVE SURGERY

Caso chirurgico di gestione dei tessuti molli selezionato tra le seguenti procedure

·      Gestione dei tessuti molli in mandibola posteriore di un sito rigenerato con procedura di GBR: Innesto ep-connettivale per incremento banda gengiva aderente peri-impiantare, riallineamento linea muco gengivale, riapprofondimento di fornice

·      Gestione dei tessuti molli in regione estetica, finalizzata ad aumentarne la volumetria tissutale necessaria per dare verticalità alla pseudo-papilla: innesto di connettivo al tempo della rimozione della membrana e contemporaneo inserimento degli impianti

·      Gestione dei tessuti molli in regione estetica finalizzata al ripristino della topografia tissutale persa durante le manovre di passivazione: innesto ep-connettivale ad estensione orizzontale, restauro della profondità di fornice, ripristino del trofismo del labbro e della simmetria del vermiglio.

Al termine della Live Surgery una sessione di analisi e discussione di gruppo completerà la didattica sulla procedura appena completata.

SABATO 01 OTTOBRE 2022

MATTINA

·      Timing operativo dei casi estetici complessi: la papilla inter-implantare ed una armoniosa lunghezza della corona clinica come obiettivo finale

·      Gestione dei tessuti molli post GBR in regione estetica:

             - Solo innesto autologo?

             - Quale è il valore aggiunto di un’innesto autologo?

             - Quali sono i limiti di un’innesto autologo?

             - Può il graft auotologo, essere sostituito con una innesto eterologo od omologo?

             - Quali sono le conseguenze?

             - E' plausibile un’innesto misto: autologo e di diversa natura?

·      Nuove strategie di grafting tissutale finalizzato a migliorare la mimetizzazione dell’innesto nei settori estetici: grafting orizzontale

·      Tecnica di preparazione del letto ricevente su cui deve essere stabilizzato un’innesto tissutale di tipo autologo: letto vascolare VS letto periostale

·      Ricostruzione tridimensionale di mascellari gravemente atrofici e impianti strategici

·      Relazione tra volume osseo virtuale, sviluppato su di una pianificazione implantare di tipo virtuale e mesh castomizzata in titanio

·      Protocollo per il trattamento di impianti affetti da malattia peri-implantare: trattamento delle superfici, tecnica di rigenerazione, prognosi e risultati a 5 anni

POMERIGGIO

Durante la sessione pomeridiana alcuni colleghi potranno presentare un loro caso di GBR, se possibile già finalizzato, la cui descrizione dovrebbe consentire a tutti i partecipanti di analizzare i vari steps della procedura.

L’obiettivo è quello di condividere la rigidità del protocollo, valutarne gli eventuali errori ed individuare un gruppo di colleghi che abbiano il piacere e la volontà di prendere parte a gruppi di studio multicentrici. Da essi si potranno raccogliere dati sulla GBR e presentare e pubblicare papers a nome di coloro che ne hanno preso parte.

Gli studi desiderano definire per esempio: la validità delle procedure, la risposta dei materiali già introdotti nel mercato da tempo, i timing procedurali per promuovere la miglior qualità e stabilita dell’osso rigenerato etc.

Ciascun clinico avrà a disposizione, per presentare il caso, circa 5 minuti e nei successivi 10 si dara spazio alla discussione

Incontro 1
  • 29 set 2022: 09:30 - 18:00
Incontro 2
  • 30 set 2022: 09:00 - 18:00
Incontro 3
  • 1 ott 2022: 09:00 - 16:00
Marco  Ronda

Dr. Marco Ronda

Laureato in medicina e chirurgia nel 1990 presso l’Università di Verona.
Dal 1998 ha iniziato a collaborare con la Sulzer Calcitek oggi Zimmer Dental; è per essa, uno degli studi della città di Genova, responsabile del Surgical Training Center.
Tra i numerosi corsi attesta la frequenza al corso annuale di chirurgia avanzata tenutosi c/o lo studio del Prof. M. Simion e ha frequentato il master tenutosi presso l’università della Pennsylvania sulle tecniche chirurgiche rigenerative.

Partecipa annualmente al meeting organizzato dall’Accademia Americana di Implantologia Dentale e a corsi specialistici sulle tecniche di rigenerazione ossea orizzontale e verticale; partecipa annualmente alla Continuing Dental Education della New York University College of Dentistry Post Graduate.
E’ periodicamente relatore, di corsi teorico-pratici di Implantologia e Tecniche rigenerative; collabora inoltre con le Università di Bologna Milano Trieste Modena Pisa e Genova in qualità di Docente Masterista nei corsi di specializzazione che riguardano le tecniche chirurgiche rigenerative.
Si è dedicato allo sviluppo della tecnica chirurgica di GBR della quale ha all'attivo più di 200casi di incremento osseo verticale.
E' socio attivo della IAO.
E' co-socio fondatore della Piezosurgery Accademy.